Cosa fare a Perugia

È il capoluogo di regione, città del jazz e del cioccolato: Perugia, con le sue strade lastricate e i vicoli suggestivi, è uno scrigno di tesori tutti da scoprire.

Esperienze e attività a Perugia

Incastonata tra le colline umbre e ricca di storia millenaria, questa città d’arte e cultura saprà conquistarvi.
L’acropoli vi accoglie con la sua splendida architettura medievale: tra le mura del centro storico si snoda un labirinto di stradine che arriva fino alla splendida Piazza IV Novembre, dove domina la Fontana Maggiore, capolavoro di ingegno e manualità.
Musei, chiese e palazzi d’epoca punteggiano il panorama urbano creando un connubio unico tra antico e moderno.

Oltre ai suoi monumenti più celebri, come la Cattedrale di San Lorenzo, la Galleria Nazionale dell’Umbria, la Rocca Paolina o l’Arco Etrusco, Perugia fa da cornice a luoghi forse meno noti ma ugualmente capaci di stupire: e sono proprio questi posti che ci teniamo a mostrarvi.

Museo atelier Giuditta Brozzetti

All’interno della Chiesa di San Francesco delle Donne si custodiscono le tecniche e i misteri dell’arte della tessitura.
Qui si trova il Museo Atelier Giuditta Brozzetti, uno degli ultimi laboratori di tessitura a mano d’Italia dove è ancora possibile ammirare in funzione telai del Settecento e dell’Ottocento.

Perugia sotterranea

Le bellezze di Perugia si celano anche sotto la sua superficie.
Un’esperienza che consigliamo a tutti i nostri ospiti è la visita alla Perugia Sotterranea.
È sicuramente un’occasione unica per addentrarsi nelle profondità dell’acropoli: un vero e proprio viaggio nel tempo attraverso le testimonianze del passato.

Studio-museo Moretti Caselli

Un museo-laboratorio per conoscere una delle più antiche famiglie di mastri vetrai d’Italia. Lo studio-museo Moretti Caselli si trova in un edificio del XV secolo, appartenuto alla famiglia dei Baglioni (nobile casata perugina).
In questo laboratorio furono realizzate le vetrate di alcune delle più importanti chiese dell’Umbria, di cui se ne conservano ancora gli schizzi, i bozzetti e i calchi in gesso originari.

La Rocca Paolina

La Rocca venne costruita tra il 1540 e il 1543 per volere di papa Paolo III e ha rappresentato, fino al 1860, il simbolo del potere pontificio sull’antica città.
Per questo motivo, quando questo potere è crollato, la rocca è stata distrutta dai perugini che lo odiavano. Dal 1983 la parte sopravvissuta a questa distruzione è attraversata da un percorso pedonale meccanizzato che raggiunge direttamente l’acropoli.
Questo imponente bastione, testimone silenzioso dei secoli trascorsi, racchiude in sé segreti e leggende: ogni pietra è densa di storia.
Oggi i suoi grandi spazi sono utilizzati, durante l’anno, per diverse manifestazioni culturali.

Scopri Perugia con Casamassima Country Relais

Il Casamassima Country Relais è il punto di partenza ideale per scoprire Perugia: i proprietari sapranno consigliarvi al meglio, grazie alle radici che da sempre li legano al territorio.
La posizione del Relais, inoltre, è perfetta per raggiungere il centro, soprattutto in occasione di grandi eventi come Umbria Jazz o il Festival Internazionale del Giornalismo.